25 marzo 2015

Comunicato della curva nord seconda giovinezza

 "Abbiamo sempre confidato nella trasparenza, nella serietà e nella coerenza del nostro sindaco"

A seguito delle voci che circolano in città da qualche tempo e che negli ultimi giorni si sono fatte più insistenti riguardanti la volontà (loro) di un probabile ritorno della squadra Altotevere a Città di Castello,la Curva Nord Seconda Giovinezza si sente in dovere di opporsi con fermezza a tale possibilità.

Ricordiamo che una squadra di pallavolo non può essere come un circo itinerante che si sposta di città in città, ma e' identificazione e passione,e' voglia di urlare il proprio nome e sbandierare i propri colori............

Troppo facile,dopo 2 anni, voler tornare alle origini come se nulla fosse in seguito a quello che agli occhi di tutti è stato ,è e sarà un fallimento,non solo sportivo .

E' per questo motivo che vogliamo ricordare a tutti coloro che hanno a cuore la pallavolo cittadina,quella vera, ma soprattutto al Sindaco e all'amministrazione comunale che una squadra da valorizzare e riportare agli antichi fasti è già presente e milita con alterne fortune nel campionato di serie B2.

Abbiamo sempre confidato nella trasparenza,nella serietà e nella coerenza del nostro sindaco e speriamo di non essere smentiti proprio ora.................................

CURVA NORD SECONDA GIOVINEZZA

Pallavolo superlega: Gustinelli "consapevoli degli errori commessi, ma s...

Xenia Ihnatsiuk (Top Quality Group) "play off, purtroppo non dipende sol...

21 marzo 2015

VOTA IL CAMPIONE - Sosteniamo i pallavolisti

Domenica 22 marzo a mezzanotte scade la seconda fase di "Vota il Campione", seguitissimo referendum promosso dall'edizione cartacea del Corriere dell'Umbria....pioggia di tagliandi attesa nelle ultime ore. Il tagliando, lo ricordiamo, si trova tutti i giorni sul quotidiano fino al 16 maggio.

19 marzo 2015

PRECISAZIONE in merito alla trasmissione tv "Tempi Supplementari"



In merito a quanto detto dal conduttore della trasmissione “Tempi supplementari”, edita dalla Euromedia Communications ed andata in onda martedì sera u.s. su TRG, la società Altotevere Pallavolo precisa quanto segue: non c’è nessun caso intorno alla figura del direttore generale, Vittorio Sacripanti, come invece volevano far pensare le parole del conduttore che riferiva dell’assenza da Città di Castello e Sansepolcro di Sacripanti da molto tempo. Si precisa che il sig. Sacripanti ha avuto un problema fisico, che lo tiene tuttora lontano e riguardo al quale lo stesso interessato e la società hanno voluto mantenere la privacy. Vittorio Sacripanti s’è comunque tenuto costantemente in contatto con i colleghi dirigenti e ha continuato e continua tuttora a lavorare per l’Altotevere Pallavolo. Il direttore generale è tornato a Sansepolcro dopo circa due mesi in occasione della gara di campionato contro Modena, come opportunamente il giocatore Daniele Mazzone, presente alla trasmissione, ha fatto notare. Si aggiunge peraltro che il conduttore in questione non ha mai presenziato ad allenamenti o partite dell’Altotevere per cui il voler montare artatamente casi laddove non esistono è frutto di illazioni e supposizioni che non corrispondono a nessuna verità o verifica fatta di persona.
Infine si sottolinea che il titolo virgolettato del video dell’intervista a Daniele Mazzone (Mazzone: “Stagione negativa sotto i punti di vista”), apparso sul sito internet www.primopianonotizie, e ripreso anche da importanti siti specializzati di volley, non corrisponde esattamente al contenuto dell’intervista stessa, cosa che un virgolettato presuppone.
Tanto si doveva per chiarezza e per rispetto della società e del direttore generale Vittorio Sacripanti.


Altotevere Città di Castello Pallavolo
Ufficio stampa
Stefano Signorelli

14 marzo 2015

Sansepolcro ai play-out

 
In Serie D femminile le ragazze della Pallavolo Sansepolcro fornendo complessivamente una prestazione convincente in ogni fondamentale batte la Pallavolo San Giustino in un attesissimo derby , che non ha deluso le aspettative, e fatto divertire per oltre 2 ore le oltre 150 persone presenti nello splendido impianto Biturgense
Sia Coach D’Agostino  per il Sansepolcro che Coach Catalani partono con i sestetti titolari, visto che , se per la classifica la sfida non ha più nulla da dire, per l’antagonismo territoriale la sfida ha sempre un valore alto,ed è subito la rientrante Bellucci che ha ripreso ad allenarsi solo nel fine settimana a mettere giù palloni  (21 punti totali) ben servita dalla regia della Chimenti che fornisce la miglior prova della stagione. Insieme a ottime le prestazione in attacco della Gherardi Alessandra (20 vincenti) e della Alberti Giulia (10) sempre presente nei momenti topici dei set e finalmente ritornando sui suoi standard di inizio stagione, ma soprattutto l’ottima l’ intesa con i centrali Gnassi e Mariangioli. Nei set vinti il Sansepolcro fa la differenza nei fondamentali di Battuta (15 punti ), non è un caso che sia il primo che il secondo set si chiudono a favore delle padrone di casa con 2 ace. Ma è la  Difesa soprattutto sugli attacchi della Ottaviani, vera spina nel fianco per le Biturgensi, a  fare la differenza che riesce a  neutralizzare anche l’ex di turno Marinangeli e di un ottima Carrai.
Terzo e Quarto set  reazione di orgoglio delle atlete umbre accompagnato da un calo sia fisico che mentale delle toscane permettono una netta inversione del match con Ottaviani formidabile sia in attacco e Gobbi efficace dai 9metri, con Coach D’Agostino a dar fondo a tutta la panchina per fermare, inutilmente, l’emorragia   di punti.
Al quinto punto su punto finchè Bellucci fa esplodere il Palazzetto dello Sport di Sansepolcro, lato biturgense.
Ora si parte per i PlayOut per mantenere il titolo, obbiettivo fondamentale per una Società che ha puntato molto sul proprio settore giovanile, importante per dare continuità anche il prossimo anno ad un movimento in espansione.